NUTRIZIONE GENERALE

Fa’ che il cibo sia la tua medicina e la medicina sia il tuo cibo.

Ippocrate 460-377 a.C.

È sempre più evidente come l'alimentazione giochi un ruolo importante non solo nella prevenzione ma anche nella modulazione di numerose malattie.
Ippocrate, il padre della medicina, circa 2500 anni fa sintetizzava il suo pensiero sulla relazione tra ciò che mangiamo e la nostra salute.

Oggi assistiamo ad un rinnovato interesse su questa tematica ed è sempre più crescente la convinzione dell’importanza del cibo e dell’alimentazione come strumento di prevenzione di un gran numero di patologie.
Negli ultimi anni, in particolare, la scienza della nutrizione si sta spostando gradualmente dal concetto di nutrizione adeguata a quello di nutrizione ottimale e, in tale contesto, vengono continuamente studiati prodotti alimentari o componenti fisiologicamente attivi presenti in essi che hanno la caratteristica di migliorare il benessere psico-fisico e di ridurre il rischio di certe malattie.

In natura tutti gli alimenti sono funzionali, nel senso che contengono principi nutritivi o altre sostanze che forniscono energia, sostengono la crescita e supportano i processi vitali. Tuttavia, gli alimenti funzionali sono generalmente considerati tali da offrire vantaggi aggiuntivi che possono ridurre il rischio di malattie o promuovere la salute ottimale.

I nutrienti rappresentano le sostanze indispensabili all'organismo per il mantenimento della vita, la sua crescita ed il rinnovamento delle sue strutture.

In ogni alimento possono essere presenti, in proporzioni variabili, alcune decine di nutrienti; pertanto, è utile ricordare che in un regime alimentare equilibrato bisogna tener conto non solo del numero delle calorie contenute in un alimento, ma soprattutto della presenza dei nutrienti che troviamo in quest'ultimo.
Non esiste un alimento “completo”, cioè che contenga tutti i micro e macronutrienti, e per questo gli alimenti vanno correttamente abbinati.

L’ organismo umano, per funzionare correttamente, necessita di proteine, grassi, carboidrati, vitamine e sali minerali. L’apporto energetico giornaliero deve essere adeguato al consumo calorico, ma non è solo importante la quantità!
L'attenzione deve essere rivolta anche (e soprattutto) alla qualità e alla varietà degli alimenti che assumiamo, ai nostri gusti personali, alle nostre esigenze (tempo, lavoro, famiglia, pasti fuori casa) e abitudini: un'alimentazione cucita appositamente per sé!

La Dieta non deve essere una tortura, una rinuncia ai piaceri della tavola e una lotta contro il girovita; l'obiettivo deve essere una Dieta intesa nel senso più ampio del termine (cioè “stile di vita”): una gestione consapevole del cibo nel rispetto del proprio corpo!

Un’alimentazione varia ed equilibrata è alla base del benessere e della salute di ognuno di noi, mentre un'alimentazione inadeguata incide negativamente sul benessere fisico e psicologico e rappresenta uno dei principali fattori di rischio per l’insorgenza di numerose malattie croniche.
Una corretta alimentazione e in particolare il consumo di determinati alimenti (detti “funzionali”) porta non solo ad un miglioramento dello stato di benessere edella qualità di vita, ma alla prevenzione di patologie cardiovascolari e degenerative, può rafforzare il sistema immunitario eregolare le funzioni intestinali, o essere d’aiuto a fini sportivi ed estetici.

Alimentazione e attività fisica NON sostituiscono farmaci e terapie specifiche, ma possono aumentare l'efficacia delle cure e prevenire l'aggravarsi delle malattie!

Diete Personalizzate

Ogni dieta è personalizzata, elaborata e ponderata in base alle caratteristiche uniche ed irripetibili della persona, in base ad esigenze e gusti, al fine di attuare un rimodellamento della composizione corporea, atta a migliorare la salute psicofisica del paziente.

DIETE IN CONDIZIONI FISIOLOGICHE

  • Alimentazione per lo sportivo
  • Svezzamento ed età infantile
  • Alimentazione in età evolutiva e senile
  • Menopausa
  • Gravidanza e allattamento

DIETE IN CONDIZIONI PATOLOGICHE

  • Sovrappeso ed Obesità
  • Diabete (Diabete di Tipo 1, Diabete di Tipo 2, Diabete Gestazionale)
  • Celiachia
  • Ipertensione e Malattie cardiovascolari
  • Dislipidemie (ipercolesterolemia, ipertrigliceridemia,…)
  • Sindrome Metabolica
  • Gastrite e reflusso gastroesofageo
  • Disturbi nella digestione
  • Problemi intestinali di vario genere (gonfiore, Colon irritabile, Candidosi intestinale,…)
  • Intolleranze ed allergie alimentari
  • Patologie renali( insufficienza renale cronica o acuta)
  • Patologie tiroidee
  • Patologie cardiovascolari
  • Candidosi vaginale
  • Disturbi del comportamento alimentare (anoressia, bulimia, sindrome da alimentazione incontrollata)
  • Nutrizione ed Integrazione nel paziente oncologico

Possibilità TEST del DNA per intolleranze, predisposizione a patologie

Possibilità analisi lipidomica​ e fat profile

VUOI PIU' INFORMAZIONI SUI NOSTRI SERVIZI?